Ahmadinejad: “C’è bisogno della collaborazione dei fedeli di tutte le religioni per cambiare il mondo”

Dr.Ahmadinejad in a meeting with the leaders of the International Jewish Anti-Zionism Network:

President Mahmoud Ahmadinejad said the followers of divine religions have no difference of opinion about the need for changing world’s status quo and reforming the global management.

“C’è bisogno della collaborazione dei fedeli di tutte le religioni per riformare lo status quo del mondo e la sua gestione“.

President Ahmadinejad made the above remarks in a meeting with the leaders of the International Jewish Anti-Zionism Network.

He pointed out that the followers of divine religions should join hands for making a better world.

Referring to the fact that the Zionists are trying to attribute their ugly measures to the Jews, President Ahmadinejad noted that the Jews are peace-seeking people and favor broader friendship in the world like others followers of the divine religions such as Muslims, Christians and others.

“Today those who have undermined all divine values in order to gain power and wealth while ignoring the human nature of humans are at the end of their way. Now it is time for the believers to cooperate for making a new world,” the president added.

Elaborating on the crimes committed by the Zionist regime, he said that the occupation of Palestine is only the small portion of the crimes committed by the Zionist regime and their biggest crime is that they attribute themselves to the Jewish community.

Spokesman for the International Jewish Anti-Zionism Network, David Weiss, for his part said that there are a large number of Jews in the world who are against the notion of Zionism and establishing a Zionist state.

E’ quanto ha affermato il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad durante una riunione con i leader del Network internazionale ebraico anti-sionista.
Ahmadinejad ha detto che i seguaci delle religioni divine non hanno divergenza di opinioni sulla necessità di un cambiamento nello status quo mondiale e di una riforma nella sua gestione globale. E ha aggiunto che essi dovrebbero darsi la mano per migliorare il mondo.
Riferendosi al fatto che i sionisti tentano di attribuire le loro brutte condotte all’ebraismo, Ahmadinejad ha sottolineato che gli ebrei sono un popolo che cerca la pace e l’amicizia, come i musulmani, i cristiani e altri.
“Oggi, coloro che hanno minato tutti i valori divini per ottenere potere e ricchezza mentre ignorano l’umanità degli altri esseri, sono alla fine del loro percorso. E’ tempo per i credenti di collaborare per un mondo nuovo”.
Riflettendo sui crimini commessi dal regime sionista, egli ha affermato che l’occupazione della Palestina è solo una piccola parte di ciò che i sionisti hanno fatto, e che il loro crimine maggiore è di attribuire se stessi alla comunità ebraica.
Il portavoce del Network internazionale ebraico anti-sionista, David Weiss, da parte sua, ha affermato che c’è un gran numero di ebrei nel mondo che sono contro il sionismo e lo Stato sionista.

thanks to: president.ir

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.