Con profondo affetto in memoria di Rabea Turkman

In loving memory of Rabea Turkman

“Ero solito dire a Juliano: sono felice perchè ho trovato un nuovo patto per la resistenza dopo aver perso così tanto nella resistenza armata. Ho perso mia sorella, molti amici e persone care; e penso che questa catena di perdite si fermera qui con il patto della resistenza culturale. Ma qui è venuto un giorno dove ho perso la guida – non soltanto un elemento della squadra…”
Rabea Turkman nel documentario “Frammenti di Palestina” di Marie Caspari.

Rabea Turkman, un caro membro di The Freedom Theatre, è stato trovato morto nel suo appartamento dai suoi amici martedì 30 aprile. Rabea aveva solo un rene dopo essere stato colpito da uno sparo dagli israeliani durante i suoi primi anni da combattente armato, ed ha sofferto di gravi problemi di salute da allora.

All’età di 16 anni, Rebea ha partecipato alla resistenza palestinese a Jenin. Ma all’età di 23 anni ha deciso di cambiare il corso della sua resistenza, e così ha deposto le armi ed ha frequentato la prima classe del The Freedom Theatre per studenti di scuola di recitazione. Durante il programma triennale, gli studenti ed il loro mentore, Juliano Mer Khamis, hanno sviluppato diversi straordinari lavori rivolti alla vita sotto occupazione. Il repertorio di Rebea includeva ruoli seri come quello dell’adattamento del The Freedom Theatre di “Uomini nel Sole” di Ghassan Kanafani così come personaggi più comici come il Coniglio Bianco in Alice nel Paese delle Meraviglie. L’ultimo Rebea in buone condizioni andava come a braccetto con la sua presenza scenica, l’energia positiva e la flessibilità fisica.

Durante il periodo di lotta armata Rebea ha perso molti amici. Egli era l’unico membro del suo gruppo militante che non è finito nelle prigioni israeliane o non è stato ucciso dall’esercito israeliano.
In aggiunta, Rebea ha perso sua sorella che è stata colpita dagli spari quando l’esercito entrò nella casa della sua famiglia per arrestarlo. Rebea non ha mai superato questa perdita, ed era tormentato dal senso di colpa.

Nella primavera del 2011, Juliano Mer Khamis, è stato colpito da degli spari di fronte al The Freedom Theatre da un assalitore sconosciuto. Nonostante il trauma per la morte di Juliano e la mancanza di conclusione, Rebea e i suoi compagni studenti erano determinati a continuare come attori ed onorare la sua eredità. Rebea ha persistentemente sviluppato il suo talento come attore ed ha anche avuto grande successo come comico stand-up.

La perdita di Rebea è per molti membri del The Freedom Theatre come la perdita di un fratello.
Resta al Potere, Rebea.

tradotto dall’originale The Freedom Theatre

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.