Re-Sisters_Complici e solidali

Riceviamo e pubblichiamo un breve comunicato di solidarietà comparso sul blog del collettivo Le Ribellule
Leena, Linan, Woroud e Myassar sono 4 donne palestinesi che le autorità israeliane hanno arrestato durante quest’estate, utilizzando uno dei tanti dispositivi pretestuosi che il colonialismo sionista ha inventato per rafforzare il proprio progetto.

Rompere il silenzio e dimostrare da che parte stiamo, non è solo un gesto solidale che scalda il cuore di chi lo riceve, ma una pratica quotidiana di lotta.

Di seguito il comunicato, in traduzione per l’invio in Palestina:

sisterEsprimiamo la nostra massima complicità e solidarietà alle sorelle Leena Jawabreh, Linan Abu Ghoulmeh, Woroud Qasem e Myassar Atyani arrestate lo scorso agosto per il loro lavoro di solidarietà e sostegno che da anni portano avanti verso le detenute palestinesi.

La loro lotta è la nostra lotta verso l’autoderminazione a qualsiasi oppressione perchè non ci fermeranno i vostri stupidi visti, perchè oltrepasseremo qualsiasi muro, perchè ad ogni repressione risponderemo resistenza!
If the girls are united they will never walk alone

Libertà per Leena Jawabreh, Linan Abu Ghoulmeh, Woroud Qasem e Myassar Atyani
Libertà per tutte le palestinesi
Libertà per tutti i palestinesi

Compagne romane contro l’occupazione sionista

thanks to: FREE PALESTINE

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.