Gideon Levy: i genitori israeliani amano davvero i loro figli?

Independence Day
Sintesi personale
Un genitore ama il suo bambino quando lo manda a strisciare nel Giorno dell’Indipendenza nella sabbia sotto un recinto, con un enorme zaino dell’ esercito attaccato al suo piccolo corpo? Un padre ama suo figlio quando lo manda alla scuola materna e lui ritorna con una candela memoriale e il kit dell’Olocausto in mano?Una madre ama una figlia quando cuoce una torta per un soldato che verrà nella scuola materna a raccontare dei suoi atti eroici nei territori? Non amiamo i nostri figli quando firmiamo per la mostruosa campagna “Adopt-a-barricata”?
Non li amiamo quando li mandiamo alle scuole superiori che competono tra loro per il maggior numero di laureati arruolati in unità di combattimento e sono anche orgogliosi del numero dei caduti? Amiamo i nostri figli quando siamo d’accordo che affrontino l ‘Olocausto praticamente da zero età?Amiamo i nostri figli quando siamo d’accordo che la scuola mostri loro le immagini orrende di un attacco terroristico?Amiamo i nostri figli quando accettiamo in silenzio la campagna di lavaggio del cervello che semina paura, sciovismo e militarismo ?
I genitori israeliani in realtà non amano i loro figli. visto che li mandano in questo inferno educativom e restano tranquilli di fronte a tutto il male che stanno facendo ai loro figli?
E ‘normale pensare che i genitori israeliani sono tra i più attenti, interessati, ansiosi e protettiv tra tutti i genitori. Il politico che non mescola il “il futuro dei nostri figli” in ogni discorso deve ancora nascere. Il genitore che non desideri un corso di movimento ritmico per il proprio bambino deve ancora nascere.
I genitori chiamano il comandante di squadra nel buio della notte, quando il loro bambino soldato non può addormentarsi, oppure quando le scarpe sono troppo strette per i suoi piedi sensibili. Ed eccoli qui, questi stessi genitori tranquilli e assenti in un sistema educativo che non ha paralleli nel mondo, salvo forse per la Corea del Nord.
In quale altro luogo fanno strisciare un bambino con uno zaino sulla schiena, come nella foto incredibile riportata sulla prima pagina dell’edizione Haaretz pubblicata in tutto il mondo? Quando Hamas tratta i suoi bambini i questo modo , questi stessi genitori sono disgustati : Guardate queste bestie, guardate cosa stanno facendo ai loro figli,ma l’insediamento di Efrat, dove la visita grottesca ha avuto luogo, è naturalmente una fonte di orgoglio.
Questa immagine avrebbe dovuto essere usata come prova per una denuncia (che nessuno archivierà) al Consiglio Nazionale per il Bambino.
Inoltre perché un bambino di seconda elementare deve tornare a casa in possesso di una candela commemorativa con istruzioni per l’uso: Effettua la scansione del codice a barre e otterrai una vittima dell’Olocausto? Nel caso del bambino che so, la vittima era Dora Gershon, una cantante ebrea che morì nel 1943 ad Auschwitz. “Connessione all’ Olocausto” è il nome di questo esercizio pedagogico, per bambini. di 8 anni
“Giovedi ‘ ospiteremo i soldati di Nahshon“, un insegnante di scuola materna di Tel Aviv ha scritto ai genitori. “Si prega di inviare : snack, frutta secca, caffè, sapone duro e tutto ciò che si ritiene più opportuno” I bambini in età prescolare hanno tre anni. Naasson è un battaglione della divisione Kfir, e il suo lavoro principale è nei territori occupati. C’è bisogno di aggiungere qualcosa?
I genitori che espongono i loro figli a tutto questo amano davvero i loro figli?
allegati
Giochi di guerra negli insediamenti israeliani : all’interno di un tour di propaganda pro-Israele per studenti americani
Israele e il turismo negli insediamenti : esercitazione di tiro contro sagome dei palestinesi

Gaza e Israele stessi giochi di guerra per i bambini

http://www.repubblica.it/esteri/2014/05/06/foto/festa_indipendenza_israele-85377290/1/?ref=HRESS-38#15


thanks to: Gideon Levy

Frammenti Vocali in MO:Israele e Palestina

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.