Appello per aiuto di primo soccorso medico a Gaza

Rivolto a professionisti di chirurgie, di anestesia, rianimazione e di primo soccorso

Gaza è sotto attacco aereo e dal mare e ad oggi ci sono oltre 1.200 feriti in 6 giorni. Quasi tutti arrivano all’ospedale centrale della città e quindi si registrano circa 200 emergenze di varia gravità al giorno.

Gaza è al momento un luogo di guerra ed oltre alla esperienza professionale occorre anche saper mantenere la calma e la lucidità in un posto dove mediamente ogni 5-7 minuti c’è un bombardamento (sono stati oltre 1.400 in sette giorni). Inoltre mancano presidi medici, medicinali e materiali sanitari, quindi occorrono anche elasticità e capacità di lavorare in condizioni strutturalmente difficili.

Entrare e uscire da Gaza non è facile, quindi i tempi previsti possono subire variazioni inattese. La missione sarà di almeno sette giorni, ma occorre considerare che i tempi programmati di rientro potrebbero cambiare improvvisamente.

Chi se la sente per favore contatti:

Paola Manduca, Prof. Genetics
389 5753198 dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 21
paolamanduca@gmail.com
Associazione NWRG-New Weapons Research Group

thanks to: Newweapons Committee

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.