“Potete legarmi mani e piedi”

Cari compagni e amici, in vista della manifestazione nazionale promossa dalle comunità palestinesi in Italia il 27 settembre a Roma, e a cui invitiamo a partecipare, inviamo una poesia del poeta palestinese Mahmoud Darwish.

Saluti fraterni.

Potete legarmi mani e piedi

Potete legarmi mani e piedi

togliermi il quaderno e le sigarette

riempirmi la bocca di terra

la poesia è sangue del mio cuore vivo

sale del mio pane,

luce dei miei occhi,

sarà scritta con le unghie,

lo sguardo

e il ferro.

La canterò nella cella della mia prigione

nella stalla

sotto la sferza

tra i ceppi

nello spasimo delle catene.

Ho dentro di me milioni di usignoli

per cantare la mia canzone di LOTTA.

Mahmoud Darwish

Scintilla Onlus sito web:  http://scintillaonlus.weebly.com email:  scintilla.onlus@gmail.com

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.