Stop TTIP, migliaia di persone a Roma in nome di diritti e beni comuni

Da piazza della Repubblica a porta San Giovanni una decina di migliaia di manifestanti provenienti da varie parti d’Italia hanno partecipato alla manifestazione nazionale contro il Ttip tenutasi a Roma, sabato 7 maggio 2016.

Una bella dimostrazione che l’informazione riesce a correre anche su altri binari. Infatti, nonostante la scarsa mediatizzazione sia in merito alle negoziazioni in corso da tempo che in merito al trattato stesso, quello di libero commercio tra USA e UE, il centro della capitale è stato attraversato da una nutrita partecipazione di gente comune, di famiglie, del mondo dell’associazionismo e dell’organizzazioni, dei sindacati e di rappresentanti di alcuni schieramenti politici, tutti insieme nella marcia per dire con determinazione NO al TTIP.

Il corteo ha ribadito a più riprese la sua contrarietà agli accordi previsti dal TTIP e ha gridano forte la propria volontà di vedere difesi i diritti, la salute, il lavoro, l’ambiente e di esigere la tutela e la salvaguardia dei beni comuni.

“Le persone prima dei profitti, STOP TTIP” è il gigantesco striscione che ha aperto la mobilitazione accompagnato a seguire da un altro grande striscione che da un lato all’altro delle vie capitoline denunciava le istituzioni internazionali e i poteri di “avere toccato il fondo”

Qui di seguito delle foto che immortalano alcuni momenti del coloratissimo corteo per il centro di Roma

 Fotoreportage di Dario Lo Scalzo e Giorgio Mancuso

Sorgente: Pressenza – Stop TTIP, migliaia di persone a Roma in nome di diritti e beni comuni

One thought on “Stop TTIP, migliaia di persone a Roma in nome di diritti e beni comuni

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.