La Russia sospende il Trattato INF in “risposta speculare” all’interruzione statunitense dell’accordo

2 febbraio 2019 15:09

Un lancio di un missile da un sistema russo Iskander. Gli Stati Uniti dicono che 9M729, uno dei missili lanciati da Iskander, viola INF. © Sputnik / Stringer
Il presidente Vladimir Putin ha detto che Mosca sta interrompendo la sua partecipazione all’accordo nucleare dell’era della Guerra Fredda dopo la decisione di Washington di sospenderla. La Russia svilupperà missili preventivamente vietati secondo i suoi termini.

“La nostra sarà una risposta speculare. I nostri partner statunitensi dicono che stanno cessando la loro partecipazione al trattato, e noi stiamo facendo lo stesso “, ha detto oggi il presidente russo a Mosca in riferimento al Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio (INF).

“Dicono che stanno facendo ricerche e test [sulle nuove armi] e faremo la stessa cosa”, ha detto Putin durante un incontro con il ministro degli Esteri Sergei Lavrov e il ministro della Difesa Sergei Shoigu. Tuttavia, ha sostenuto che se la Russia avesse missili a corto e medio raggio, non li schiererebbe in Europa a meno che Washington non lo facesse per primo.

Mentre le proposte di modernizzare il trattato del 1987 e renderlo più trasparente “sono ancora sul tavolo”, non dovrebbero essere avviati colloqui con gli americani per cercare di salvarlo, ha detto Putin.

“Aspettiamo che i nostri partner maturino sufficientemente per mantenere un livello, una conversazione significativa su questo argomento, che è estremamente importante per noi, loro e il mondo intero.”

A dicembre, l’amministrazione Trump ha minacciato di abbandonare l’accordo, che limita missili nucleari e convenzionali lanciati via terra ad una distanza compresa tra 500 e 5.500 km entro 60 giorni, a meno che la Russia non smetta di volarla con il suo missile 9M729, che Washington afferma superi il limite permesso.

Mosca ha negato di aver violato il trattato e ha offerto ulteriori ispezioni reciproche durante i discorsi falliti a Ginevra il mese scorso. Il 1 ° febbraio, Washington ha ufficialmente confermato che l’accordo bilaterale firmato da Mikhail Gorbachev e Ronald Reagan sarà sospeso per 180 giorni. La Casa Bianca ha anche mostrato intenzione di ritirarsi completamente da esso in seguito.

‘USA ha violato direttamente INF’

Durante l’incontro di sabato, davanti alle telecamere, Lavrov ha insistito sul fatto che Mosca “ha tentato di fare tutto il possibile per salvare il trattato”. Questo ha incluso “passi senza precedenti che vanno ben oltre i nostri obblighi”, ha detto, accusando Washington di minare sistematicamente il trattato INF almeno dalla fine degli anni ’90.

In particolare, Washington iniziò a “testare i droni che corrispondevano alle caratteristiche” dei missili da crociera a terra vietati nel trattato.

Successivamente, gli Stati Uniti “hanno installato i sistemi di lancio MK 41 per lo scudo difensivo in Europa che possono essere utilizzati per sparare missili da crociera Tomahawk a medio raggio senza alcuna modifica”.

“Questa è una violazione diretta dell’INF”, interruppe Putin.

“Tali lanciatori sono già stati completati in Romania, altri sono in programma di essere messi in servizio in Polonia e in Giappone”, ha detto Lavrov.

Shoigu è andato oltre, dicendo che nonostante formulazioni vaghe gli Stati Uniti hanno a malapena nascosto che “non stanno conducendo solo ricerche su missili a corto e medio raggio”.

Per dirla semplicemente, gli Stati Uniti hanno già iniziato a produrre questi razzi.

Putin ha detto che il collasso dell’INF non è una tantum, ma segna una politica deliberata di Washington che potrebbe mettere in pericolo il nuovo trattato START, che scade nel 2021.

“Per molti anni abbiamo ripetutamente suggerito di organizzare nuovi discorsi sul disarmo, su tutti i tipi di armi. Negli ultimi anni, abbiamo visto le nostre iniziative non supportate. Al contrario, i pretesti sono costantemente ricercati per demolire il sistema esistente di sicurezza internazionale “, ha affermato il presidente Putin.

Traduzione NdM

thanks to: RT

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.