Bambino palestinese perde un occhio a causa di un cecchino israeliano

8 febbraio
Il bambino palestinese Muhammad Al-Najjar (12) sta vivendo un grave shock psicologico dopo aver perso l’occhio destro a causa del proiettile di un cecchino israeliano, durante la sua partecipazione alle proteste della Grande Marcia del Ritorno, l’11 gennaio.

Quando Muhammad è venuto a conoscenza del suo occhio, si è chiuso nella sua stanza e ha smesso di andare a scuola. Da allora non ha più giocato con gli amici del suo quartiere.

Dall’inizio delle proteste della Grande Marcia del Ritorno il 30 marzo, le forze israeliane hanno ucciso più di 250 palestinesi e ferito più di 25.000 persone, tra bambini, donne e anziani, secondo il Ministero della Salute.

Traduzione NdM

thanks to: IMEMC

Un commento su “Bambino palestinese perde un occhio a causa di un cecchino israeliano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.