Putin fa pagare a Netanyahu la morte degli aviatori russi ospitando Hamas e premendo per la ricomposizione del fronte della Resistenza palestinese!

Una delegazione del Movimento Palestinese di Resistenza Hamas é stata accolta ieri sera con tutti gli onori nella capitale russa.

Hamas è determinato a cercare una via d’uscita dall’attuale situazione palestinese, ha detto al suo arrivo il membro dell’Ufficio politico di Hamas, Mousa Abu Marzouq.

In un comunicato stampa, Abu Marzouq ha aggiunto che la delegazione di Hamas a Mosca discuterà tre questioni chiave: i modi per sventare tutti gli schemi volti a liquidare la causa palestinese, ristrutturare la casa palestinese e rompere l’assedio israeliano al ghetto costiero di Gaza.

Abu Marzouq ha osservato che il dialogo tra fazioni palestinesi inizierà nella capitale russa lunedì alle 11:00 ora di Mosca.

Una delegazione, compresi i membri dell’Ufficio politico di Hamas Musa Abu Marzouq e Husam Badran, è arrivata a Mosca domenica sera per partecipare agli incontri con altre fazioni palestinesi incentrate sulla ricomposizione della spaccatura palestinese e sull’affrontare le sfide attuali.

L’impegno russo a ricompattare un fronte palestinese da porre di fronte al regime di Tel Aviv fa, ovviamente, parte delle ‘rappresaglie’ per le piratesche azioni sioniste che hanno portato alla morte di militari russi schierati in Siria.

thanks to: Palaestina Felix

One thought on “Putin fa pagare a Netanyahu la morte degli aviatori russi ospitando Hamas e premendo per la ricomposizione del fronte della Resistenza palestinese!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.